Tempesta in pentola

Dai primi esperimenti culinari fanciulleschi, orribili biscotti cotti nel “dolce forno”, l’autrice passa alle cucine di prestigiosi velieri in rotta verso destinazioni d’oltre oceano.

Lei è però impegnata come comandante e lascia volentieri la conduzione della cambusa, ai membri più competenti arruolati nei suoi equipaggi.

Tempesta in pentola è il resoconto autobiografico – umoristico e frizzante – delle lunghe crociere che l’autrice, torinese di origine, ha effettuato come skipper nei mari del mondo – dal nostro Mediterraneo al lontano Oceano Pacifico, navigando più volte, attraverso l’Atlantico.

Accanto alle vicissitudini e alle traversie del comandante e dei suoi variegati equipaggi, filo conduttore del volume sono le peripezie che si consumano nella cambusa di bordo: come mettere insieme un pasto invitante dopo venticinque giorni di navigazione con i pochi e misteriosi ingredienti rimasti in cambusa?

Le ricette che trovano spazio tra un’avventura di mare e l’altra, sono facilmente riproducibili in casa poiché – come si è detto – l’autrice è una maga con sestante e attrezzi da meccanico, ma in cucina predilige semplicità coniugata a qualche trucco di buon senso acquisito grazie all’esperienza.

Un libro da leggere tutto di un fiato, i cui veri protagonisti sono i luoghi affascinanti ed esotici, lontani dal turismo di massa.

Signore indiscusse sono le barche, da regata modernissime o eleganti e d’epoca, impegnate in navigazioni ardite.

Un libro che vi farà sognare di scivolare sull’acqua accompagnati dal solo fruscio delle vele… e dal profumo di – perché no? – crocchette di coconut crab delle isole Vanuatu.

altri

Torna indietro